Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Si capisce il completarsi che senso ha
February 26, 2016
Mio Caro Ufuoma
April 11, 2016

Spesso ho avuto modo di leggere o di sentir dire che gli stranieri prendono ciò che gli Italiani non vogliono: ovvero donne non piacenti, con qualche difetto fisico o poco intelligenti che si lasciano infinocchiare dal primo piacione venuto oltre confine.  Donne che vengono descritte come persone incapaci di intendere e volere e che, in alcuni casi, talmente innamorate da “UDITE UDITE” cambiare religione,  cultura, lingua, abiti. Ora però davvero non confondiamo  chi comunque è  appassionato alla cultura del partner da chi diversamente ne è succube e lo fa solo per amore e per tenersi stretto stretto il marito.

L’altra sera ero su real time: il programma era #icoloridellamore . Un programma, nello specifico la bellissima puntata di domenica sera, che mi ha fatto ricredere su tali affermazioni di cui vi parlavo prima. Perché a farmi sbellicare dalle risate è stato il comportamento ai limiti del maleducato e della comune tolleranza di una tale Ayako.

La fanciulla in questione, di origini giapponesi, è una sorta di Miley Cyrus Giapponese. Vestita e acchittata come se fosse ora scesa da un cubo, fin dall’inizio non promette nulla di buono.

Lui, invece, classico ragazzo Italiano. Stretto nella sua aria di ragazzo della porta accanto, trascorre il suo tempo nell’adulazione più totale della nostra Giappo Miley : tutti la amano, tutti la adorano, come non si potrebbe amarla?

Ma lei di contro non è davvero molto generosa in fatto di sentimenti tanto da non riuscire neanche a  dare una banalissima risposta  a altrettanto banali domande sulla sua relazione.  Ride e quando ride sento il vuoto più totale : una sorta di totale assenza di ogni sorta di contenuto.. il gelo più totale.

Giappo Miley incarna un po’ lo stereotipo asiatico . Una donna dal carattere forte che , apparentemente ti guarda con i suoi ammalianti occhi  a mandorla, ma successivamente ti alza il dito medio, ti manda al diavolo e dulcis in fundo dice che le fai schifo.

Così tra me e me, penso a tutti quei dolci uomini italiani, che nel loro preziosissimo tempo non fanno altro che condividere foto e link di donne oltre i 50 anni e oltre i 100 Kg che amano trascorrere il resto della loro vita con giovani immigrati e poi eccola lì AYAKO, la vendicatrice di tutte queste mezze calzette, che non riduce il povero Edoardo a uno zerbino ma peggio , per una assoluta legge del contrappasso, lo immola a totale uomo “zero dignità”  : “io amo Ayako perché mi ha reso uomo”

Ora mio caro Edoardo, dopo le Africalie non avrei mai creduto di poter trovare di peggio, ma cavolo devo ricredermi : Tu rappresenti un step davvero anche molto più in basso delle Africalie . A te non basta essere trattato male davanti a tutti, no tu sei voluto andare fino all’insulto .. un po’ quella frase che ci ripetevano da bambini : “se non la smetti ti do pure il resto… “ecco tu non solo hai avuto il resto ma la tua dignità di maschio italiano è stata totalmente distrutta quando dopo una notte trascorsa davanti alla tv hai preso il tuo iphone e hai scritto : NON CE LA FACCIO Più TI VENGO A PRENDERE.

Caro il mio Edoardo ecco in quel momento avrei voluto dirti: aspetta la vado a prendere io e oltre a mandarla al diavolo per te, lo faccio anche per come si è conciata: roba che neanche Lady Gaga e Madonna hanno osato tanto in onorati anni di carriera .

Ora Mio  Edorado in soli 15 minuti di trasmissione sei riuscito a distruggere anni di link scemi e foto stupide e razziste . Ma so che non è ancora finita qui perché quando nella prossima puntata le consegnerai le chiavi di casa lei ti riderà in faccia e tu rimarrai lì a pensare che comunque lei è una persona da amare, che ha un bellissimo carattere e che ti sei un uomo fortunatissimo.

Io davvero non voglio distruggere le tue illusioni: ma sai in giro di donne educate ce ne sono parecchie e tu mi fai scattare un po’ la rabbia di quando sento le storie di donne prese in giro … come tu sei la dimostrazione vivente del caso inverso .

Dimenticavo “rendere uomo qualcuno” è tutto un altro concetto…

 

Comments are closed.

error: Content is protected !!