Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
I Am In An Interracial Marriage
October 18, 2014
Donne europee molto mature, ricche e sole,vanno in Kenia a caccia di giovani stalloni per fare sesso o illudersi d’amore.
October 23, 2014

Il matrimonio di per se è difficile ma il sol fatto di avere bambini renden345c8 le cose ancora più complicate Immaginate quando si parla di coppia mista quante differenze …: Dove il matrimonio avrà luogo? Come i figli saranno educati? Come gli altri reagiranno? E cosa più importante la coppia riuscirà ad avere un’esistenza felice???
Sembra strano che in un momento in cui il matrimonio gay è sempre più ampiamente accettato, le coppie miste, che sono sempre più diffuse, crescono in proporzione ai pregiudizi sociali: eredità, colore di pelle, religione e background.
Recentemente ho trovato il nuovo libro di attrice Diane Farr: Kissing Outside the Lines: A True Story of Love and Race and Happily Ever After in cui la protagonista parla delle difficoltà che sta sperimentando nell ‘essere una donna bianca innamorata di un coreano-americano .
“Molte buone persone in questo paese, compresi i genitori di mio marito e i miei, stanno ancora disegnando una linea sottile tra chi può essere accettato  per amore e chi no.
“Tutti noi sappiamo che siamo stati creati “uguali” ma che ancora ‘Non si può amare uno di loro.'”
Strano, considerando che le statistiche sulle relazioni interrazziali sono realmente alte. E ‘aumentato dal 2,4 per cento della popolazione negli Stati Uniti nel 2000 al 6,7 per cento nel 2010.
Eppure coloro che decidono di “kissing outsides the lines” non  si trovano se non dopo aver combattuto tante difficoltà.
C’è una  storia, una di quelle più romantiche che abbia mai sentito: quella di  Lana, un’ Ebrea dalla Russia, che sposò Charles, che è cristiano libanese. Durante i nove anni che sono stati insieme, hanno avuto le loro difficoltà, alti e bassi, ma hanno dimostrato agli scettici di aver sbagliato e mostrato al mondo che l’amore vero davvero può conquistare tutti.
Questo è il suo racconto …
imageskj“Qualcuno una volta mi disse: ‘Ami Charles più di quanto ami la tua religione?’ Questa domanda mi ha perseguitata fin dai giorni in cui ci frequentavamo solo per gioco. Dopo, con il passar del tempo, questa domanda ha lasciato il posto a una sensazione nuova : quella di sentirmi a a casa solo quando ero con lui.
“Quando Charles ed io abbiamo deciso di sposarci, entrambi sapevamo che non volevamo un grande matrimonio – volevamo qualcosa che ad entrambi sarebbe piaciuto, piuttosto che cercare di accontentare le nostre famiglie. Fuggimmo a  Whitsundays, e ci sposammo civilmente. Recitammo i  nostri voti e ci scambiammo gli anelli. Per la prima volta vidi Charles piangere e le sue lacrime mi mostrarono  il livello di emozione che provava in quel momento. Mi sentii felice perchè sapevo che era lì solo per me .
“Molte volte abbiamo discusso la questione di come avremmo voluto crescere i nostri figli e il nostro pensiero comune era quello di rispettarci.. Il nostro desiderio era quello di insegnare ai nostri figli la tolleranza per gli altri esseri umani, indipendentemente dal loro background, di non giudicare le persone in base alle apparenze, di sapere che i suoi genitori benchè provengono da due ambienti diversi, sono stati uniti da profondi valori.
“Siamo stati estremamente fortunati che non siamo mai stai guidati 12931317dall’ ira nè ci sono stati grandi obiezioni da parte della mia o sua famiglia .. Non ci sono mai stati scandali o ultimatum o pressioni. Certo, abbiamo avuto la nostra parte di argomenti, ma siamo sempre riusciti a trovare una soluzione.
“Il mio consiglio per tutte le coppie che stanno per unirsi con un matrimonio interreligioso bisogna  essere pronti al compromesso se davvero ci si ama l’un l’altro. Chiedete a voi stessi quanto siete disposti a scendere a compromessi,  perché bisogna essere onesti con se stessi prima di tutto.. non cercate di accontentare tutti intorno a voi, invece di fare ciò che è giusto per voi. Dopo tutto, credo che sia possibile trovare una via di mezzo dove il meglio dei due mondi possono essere celebrati e rispettati. Questo è l’obiettivo della nostra piccola famiglia. “

Comments are closed.

error: Content is protected !!